One of the most exciting experience in my life was attending for one week a tracks and signs course in the estreme bush
The bush school was incredibly moving but at the same time very challenging.
For several hours every day, sometimes even under a burning sky, we were trying to recognize the different kind of animal tracks: male, female, baby animals, which directions they took, what they were doing…
Life in the bush teaches you to observe everything, to orientate spotting trees, sky, every form of life
To listen to every noise, to sharpen your hearing and then during the night every sound is amplified and if you are lucky enough to listen to the lion’s roar, the experience in a tent will be even more exceptional.
You can’t forget the Lion’s roar, it gets inside.And you can understand why he’s really the King of the bush.
….an african thuderstorm can be an unforgettable adventure too
I would like to suggest everybody to share this kind of bush experience together with other students or future rangers
There are different kind of courses, in different areas and when the certificate of attendance arrives you can imagine the satisfaction….. new rangers are coming 🙂

 

Una delle esperienze piu’ interessanti ed istruttive che ho avuto e’ stata frequentare per una settimana un corso di riconoscimento impronte animali direttamente nel loro ambiente piu’ estremo: la savana.
La scuola del bush e’ qualcosa di incredibilmente emozionante, ma allo stesso tempo molto impegnativa.
Ogni giorno eravamo alle prese per diverse ore, a volte anche sotto il sole cocente, a cercare di riconoscere le varie tipologie di impronte di animali; dovevamo comprendere se fossero di maschi o femmine o cuccioli, che direzione avevano, cosa si pensava stessero facendo….
La vita nel bush ti insegna a dare peso ad ogni minima cosa, ad imparare ad orientarti osservando gli alberi,il cielo, ogni minima forma di vita.
Ad ascoltare ogni rumore , ad acuire il tuo udito….e poi la notte ogni suono e’ amplificato e se si ha la fortuna di sentire il ruggito del leone allora si che l’esperienza in tenda diventa unica.
Il ruggito del leone non si puo’ dimenticare, ti entra dentro. E si comprende perche’ sia davvero il re indiscusso della savana.
—e anche un temporale africano puo’ essere un’esperienza indimenticabile.
Consiglio a tutti di condividere con altri studenti o futuri rangers un’esperienza di studio nella savana.
Ci sono varie tipologie di corsi in diverse zone…e quando arriva l’attestato di partecipazione …..che soddisfazione 🙂

Comments are closed.